Sul circuito Internazionale di Napoli questo fine settimana è andata in scena la prima prova del Campionato Europeo KZ Cik-Fia in cui erano presenti numerosi piloti, tra cui il Taglienti Kart Racing Team con il suo pilota di punta Pezzolla Federico.

Il giovane pilota ha dimostrato già dai primi giorni, di poter competere con i più forti piazzandosi nelle posizioni più alte e quindi avendo la possibilità di scontrarsi con piloti ufficiali.

Nella giornata di sabato durante le manches per delineare quello che poi sarebbe stato lo schieramento di partenza della prefinale, si sono verificati alcuni eventi sfortunati che hanno costretto il pilota a partire al centro del gruppo anche se il suo ritmo di gara era eccellente.

In prefinale, dopo aver avuto un buon avvio di gara, perde numerose posizioni a causa di un contatto con un altro pilota che lo ha costretto a partire dalla 28° casella in finale.

Proprio in finale Pezzolla mostra a tutti il suo talento e, dopo aver effettuato una partenza eccellente, inizia a recuperare posizioni fino a portarsi in 8° mettendo alle sue spalle piloti ufficiali e con più esperienza.

Nella finale lo spettacolo mostrato da Pezzolla Federico è stato frutto, oltre che dal suo talento anche dall’eccellente telaio TK e dal motore Tm messo a disposizione dalla Taglienti Kart risultando cosi, in ordine di classifica totale il primo dei piloti motorizzati Tm.

Sul circuito Internazionale di Napoli questo fine settimana è andata in scena la prima prova del Campionato Europeo KZ Cik-Fia in cui erano presenti numerosi piloti, tra cui il Taglienti Kart Racing Team con il suo pilota di punta Pezzolla Federico.

Il giovane pilota ha dimostrato già dai primi giorni, di poter competere con i più forti piazzandosi nelle posizioni più alte e quindi avendo la possibilità di scontrarsi con piloti ufficiali.

Nella giornata di sabato durante le manches per delineare quello che poi sarebbe stato lo schieramento di partenza della prefinale, si sono verificati alcuni eventi sfortunati che hanno costretto il pilota a partire al centro del gruppo anche se il suo ritmo di gara era eccellente.

In prefinale, dopo aver avuto un buon avvio di gara, perde numerose posizioni a causa di un contatto con un altro pilota che lo ha costretto a partire dalla 28° casella in finale.

Proprio in finale Pezzolla mostra a tutti il suo talento e, dopo aver effettuato una partenza eccellente, inizia a recuperare posizioni fino a portarsi in 8° mettendo alle sue spalle piloti ufficiali e con più esperienza.

Nella finale lo spettacolo mostrato da Pezzolla Federico è stato frutto, oltre che dal suo talento anche dall’eccellente telaio TK e dal motore Tm messo a disposizione dalla Taglienti Kart risultando cosi, in ordine di classifica totale il primo dei piloti motorizzati Tm.